INBOUND MARKETING: Le 5 Fasi Principali

By Digital Chef - Content Marketing, Inbound Marketing, SEO
inbound marketing quomodo

Le tecniche di marketing tradizionale, costituite da annunci, spot, affissioni e campagne email sono per la maggior parte costose e difficili da misurare. Questo perché l’obiettivo del marketing tradizionale è quello di far giungere il messaggio al maggior numero di persone possibile, senza considerare che la maggior parte di esse non è interessata ai vostri prodotti/servizi oppure, semplicemente, non è ancora pronta ad acquistare. L’Inbound Marketing, utilizza invece tecniche mirate [ad es. la creazione di contenuti] che aiutano i potenziali acquirenti a trovare il vostro business quando sono pronti ad acquistare; questo significa che si genereranno Lead di qualità molto più elevata. Fare Inbound Marketing comporta un notevole sforzo, ma ad costo generalmente molto inferiore rispetto al marketing tradizionale, che produrrà risultati nettamente migliori.

Come fare Inbound Marketing quindi? Ecco i 5 step principali!

1. Creare Contenuti Per Tutte Le Fasi Del Processo Di Acquisto

Per fare in modo che i potenziali acquirenti vi trovino, è necessario che creiate dei contenuti di qualità. Il “Content Marketing” è fondamentale poiché è in grado di aumentare il traffico verso il vostro sito. I tipi di contenuto sono svariati: articoli di blog, post, infografiche, video ecc., a voi la scelta!

2. Essere Trovati Dalle Persone Che Hanno Bisogno Dei Vostri Prodotti / Servizi

Ottimizzare le parole chiave garantirà che il contenuto sia visualizzato da un pubblico mirato, che è esattamente alla ricerca delle informazioni che gli state fornendo. Lo stesso discorso può essere effettuato parlando del vostro sito web, per il quale sono indispensabili tutta una serie di accorgimenti in ottica SEO.
Un’ulteriore tattica per portare traffico mirato sul sito web è quella di condividere messaggi e contenuti sui Social Media utilizzando degli hashtag rilevanti.

3. Convertire I Visitatori In Lead E Coltivare Il Rapporto

Le “Call to Action” [CTA] permettono di far conoscere ai visitatori cosa vogliamo da loro, ma anche di indirizzarli a Landing Page più specifiche. Queste permetteranno ai visitatori di condividere con voi il loro contatto ed alcune informazioni personali, aiutandovi ad identificare il tipo di contenuto al quale sono interessati. In questo modo si creerà una lista di utenti interessati ai vostri prodotti / servizi con i quali coltivare nel tempo il rapporto [es. con l’ E-Mail Marketing] fino a quando saranno pronti ad acquistare.

4. Convertire I Lead In Clienti

Grazie all’Inbound Marketing contenuti, offerte e Landing Page sono create su misura per ogni fase del processo di acquisto. Questo significa che è possibile automatizzare la fase comunicativa per gli utenti che sono ancora nelle fasi iniziali di questo percorso, mentre è possibile dedicare più tempo alla persone che invece stanno per acquistare.

5. Analizzare Risultati E Modificare Le Strategie

La fase finale, come per qualsiasi campagna di marketing, è incentrata sull’analisi e la misurazione dei risultati. Questo permette di apportare modifiche alla vostra strategia, anche in specifiche aree. Se per esempio la maggior parte degli utenti si blocca in una certa fase del processo di acquisto, è evidente che in quel punto specifico qualcosa non ha funzionato ed andrebbe rivisto.

Poi, condividila conil mondo.

Infine, è bene ricordare che l’Inbound Marketing non è come una campagna di marketing tradizionale che ha un inizio ed una fine delineate, ma è un processo continuo che necessita di essere mantenuto e coltivato nel tempo; questo proprio perché, quando viene implementato in maniera corretta ed efficace, permette di acquisire costantemente nuovi lead interessati e di conseguenza contribuisce in maniera significativa sulla crescita continua del vostro business.

 

Tag: