E-Commerce: CMS e Consigli Utili Per la Scelta Ottimale

By Digital Chef - Drupal, E-Commerce, Prestashop, Web Marketing, Wordpress
CMS

Che cosa si intende per CMS?

Con CMS (Content Management System), tradotto in italiano come “Sistema di Gestione dei Contenuti“, si identifica un sistema che permette di progettare in modo intuitivo un sito web e di semplificarne la gestione; non si parla di strumenti prettamente dedicati a blog o siti aziendali, ma possono anche servire come base per la gestione di un e-commerce.

Come scegliere il CMS ottimale per un E-Commerce?

Ogni CMS ha i suoi punti di forza e di debolezza, per questo motivo per scegliere il gestionale più adatto è necessario concentrarsi sui propri bisogni reali in termini di obiettivi, esigenze e conoscenze. Per scegliere un CMS ottimale bisogna tener conto delle risorse che si hanno a disposizione riguardo il concept e l’animazione del sito, anche se “open source” questo tipo di progetto implica un investimento materiale [come hosting, server e licenze] ed umano [team per la SEO, la personalizzazione, l’animazione e la gestione di catalogo e magazzino].

Un ulteriore aspetto da prendere in considerazione è la dimensione del catalogo prodotti, infatti, alcuni CMS non supportano cataloghi vasti e la loro gestione è prettamente manuale, mentre altri sono più consoni alla gestione di un catalogo esteso ed offrono una gestione più automatica.

COME SCEGLIERE-

I principali CMS per E-Commerce

Come accennato alcuni CMS sono particolarmente indicati per la gestione di un negozio online; questo è il caso di Magento, WooCommerce [by WordPress], Prestashop o di altre soluzioni come Drupal o Joomla [VirtueMart]. Ecco la presentazione di alcuni di questi:

– Magento

Destinato a siti e-commerce con un vasto catalogo, questa piattaforma propone uno spazio di gestione completo e una gestione flessibile del catalogo dei prodotti.

Punti di forza: possibilità di sviluppare un sito multi-lingua, ottimizzazione SEO e accesso a diverse estensioni sul proprio mercato.

Limiti: necessita di un hosting abbastanza potente, è considerato un CMS “affamato di risorse”.

– Prestashop

È un CMS francese solitamente considerato come il più adatto a piccoli negozi, per esempio non supporta la gestione di più negozi.

Punti di forza: interfaccia intuitiva, propone diverse funzioni come gestione del catalogo, ordini, pagamenti e spedizioni, oltre alla gestione del sito e alle analisi.

Limiti: ulteriori funzionalità supplementari sono disponibili attraverso estensioni a pagamento.

– Woocommerce

Non è considerato un vero e proprio CMS, ma piuttosto un’estensione di WordPress che consente di gestire e-commerce online.

Punti i forza: facilità di sviluppo e gestione, funzionalità complete, comunità attiva da WordPress e dallo stesso Woocommerce, facilità d’utilizzo.

Limiti: gestione del catalogo dei prodotti limitato, per questo motivo è più adatto ad imprese di piccola e media portata.

 

Tag: