WordPress: Nuove Frontiere in Crittografia e Sicurezza

By Digital Chef - Wordpress
wordpress1

E’ stato fatto un passo in avanti verso una maggiore sicurezza del web: un modo per consentire a ogni utente che vuole portare avanti un progetto, di avere la certezza che il suo lavoro non cada vittima di uno dei tanti pericoli che si nascondono nella rete. Tutto questo avviene senza dover andare incontro a nessun tipo di costo. Ci ha pensato WordPress!

WordPress, nel mese di aprile, ha annunciato che aggiungerà un supporto per la crittografia HTTPS, che sarà già attiva di default su tutti i siti progettati utilizzando la piattaforma in questione. La protezione era già disponibile su tutti i siti o blog che si trovano sotto il dominio wordpress.com [ad esempio: nomesito.wordpress.com], ma verrà estesa a breve anche sui siti presidiati da wordpress.com che utilizzano un dominio personalizzato.

Si tratta di milioni di siti in tutto il web, i cui dati saranno automaticamente resi più sicuri con il protocollo HTTPS. Wordpress è, senza dubbio, il CMS più popolare e diffuso nel mondo e un cambiamento del genere perfezionato da una realtà così grande ha una portata di valenza enorme. Le novità saranno sin da subito disponibili per tutti i nuovi siti creati sul servizio utilizzando un dominio custom, mentre i siti esistenti verranno aggiornati gradualmente nel corso del tempo.

Wordpress-Wallpapers-for-Bloggers-18

Per quanto riguarda i sottodomini wordpress.com supportano HTTPS dal 2014, l’implementazione della funzionalità sui domini custom ha richiesto molto più tempo per via della complessità superiore delle operazioni.

WordPress ha avuto l’occasione di farlo attraverso il progetto Let’s Encrypt, con cui è possibile implementare la crittografia HTTPS e gestire i certificati per nome di dominio. Per ogni sito wordpress.com che supporterà il protocollo HTTPS verrà indicato sul browser il tradizionale lucchetto verde ,che indica la protezione crittografica dei dati in entrata e in uscita ed il procedimento avverrà automaticamente, senza necessitare di alcuna richiesta al gestore del sito stesso.

I vantaggi di questa operazione non riguardano solamente la sicurezza, infatti Google ha recentemente segnalato che i siti HTTPS verranno favoriti nel posizionamento sul motore di ricerca; dunque i siti protetti con crittografia verranno proposti più in alto rispetto ai siti meno sicuri e creando un traffico maggiore.

Per saperne di più sulla gestione di contenuti clicca su http://ow.ly/4nukdN

 

Tag: