Performance Online: 7 Strumenti Per Misurarle [INFOGRAFICA]

By Digital Chef - User Experience, Web Marketing
Performance Online: 7 Strumenti Per Misurarle

Che tu sia alle prime armi con il mondo del web o un ormai esperto navigatore, dovresti sapere che “misurare” è la parola chiave per il successo del tuo business e in particolare quando si parla di Digital Marketing.

Ecco alcuni strumenti utili per misurare le tue performance online e costruire solide ed efficaci soluzioni per rilanciare il tuo business:

fiction-410x1024-398x1024

1) Compete.com

Una volta che hai analizzato il traffico della tua pagina web grazie a Google Analytics come fai a confrontarlo con quello dei competitor? Compete.com ti consente di vedere quale sito è visitato con maggiore frequenza. Compete.com monitora un campione rappresentativo di utenti, l’unico limite di questo strumento è la possibilità che tu non abbia abbastanza traffico per ottenere un risultato. [www.compete.com]

2) Hubspot’s Website Grader

Website Grader è in grado di fornirti un report gratuito del tuo sito, facile da leggere ed immediato: è sufficiente inserire l’URL del tuo website e la tua email e in pochi attimi apparirà una lista di dati molto utili: test di leggibilità, rank di traffico, di popolarità, collegamenti di dominio, numero di pagine indicizzate del sito, meta data e molto altro. [www.websitegrader.com]

3) Social Mention

Vuoi sapere come parlano del tuo brand sui social e qual è la tua web reputation, quanto è popolare la tua azienda o gli argomenti di cui si parla maggiormente? Con Social Mention avrai queste risposte. Social Mention attraverso l’analisi dei dati di piattaforme tra cui Facebook, Twitter, Youtube, Linkedin, Digg, Flickr, e così via, ti fornirà tutti i risultati di cui hai bisogno. Inoltre, questo strumento analizza i social alla ricerca di post, commenti, video, immagini, eventi e Bookmarks, e ti offrirà la possibilità di attivare un alert giornaliero per avere sempre il controllo di cosa sta succedendo. [www.socialmention.com]

4) Google Webmaster Tools

Questo è lo strumento preferito dei SEO Specialist di tutto il mondo. Per iniziare ad utilizzarlo serve una configurazione, ma una volta effettuata, ti si apriranno un mondo di possibilità: potrai esplorare e comprendere quanta visibilità ha il tuo sito sul web, come viene classificato da Google e da gli altri motori di ricerca. [www.google.com/webmasters/tools]

5) Moz

Se ti interessa sapere quanta autorità ha il tuo dominio piuttosto che quale sia quello dei competitor con Moz puoi scoprirlo facilmente semplicemente digitando l’URL del sito a cui sei interessato. Inoltre, questo simpatico tool ti offre una lista dei back link che rimandano al sito stesso, con anchor text annessi e pagina linkata. Sicuramente però l’aspetto più interessante fornito è: la percentuale di spam evidenziata per ogni link che è stato posizionato. [www.moz.com]

6) SimilarWeb

SinilarWeb attraverso un semplice click ti mette a disposizione un resoconto dei dati relativi al traffico del tuo sito web o di quello di un concorrente. Approfondisce le informazioni sulle tue performance come: da dove arrivano i visitatori [ricerca, social media…], la provenienza geografica, il tempo di permanenza e la media delle pagine visitate, quali sono i siti da cui provengono e quelli su cui vanno a cliccare dopo essere passati dal tuo. [www.similarweb.com]

 7) Lo strumento in più

Vuoi conoscere come stanno andando le tue performance? Allora dovresti chiedere un feedback ai tuoi utenti e ai visitatori del tuo sito, a volte il modo migliore per ottenere quello che desideri è semplicemente chiedere. Tuttavia, esistono diversi metodi di comunicazione e di modi di porsi: proporre sondaggi chilometrici che nessuno ha il tempo di leggere non è la soluzione ideale. Piuttosto utilizza Usabilla, un simpatico tool che permette di fare test di performance riguardo all’usabilità delle pagine web; potrai in questo modo chiedere ai tuoi visitatori quali sono secondo loro i tuoi punti di forza e di debolezza ed utilizzare questi dati come trampolino di miglioramento.

 

Tag: